In ottemperanza alle disposizioni portate dal Decreto Legislativo n. 231 dell’8 giugno 2001 afferente la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle persone e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’articolo 11 della Legge 29 settembre 2000, n. 300”, con la Delibera del Consiglio di Amministrazione del 29.01.2016, Riscossione Sicilia S.p.A. ha adottato il nuovo Modello Organizzativo ex D.Lgs. n. 231/2001, adeguato alla prevenzione dei reati e al presidio dei rischi e adesso aggiornato secondo le indicazioni del Piano Nazionale Anticorruzione di cui alla Legge 6 novembre 2012 n. 190 (c.d. Legge Anticorruzione).

Il Modello, adottato dall’Azienda in relazione alle specifiche attività svolte ed ai rischi ad esse connessi, integrato con l’apparato sanzionatorio, è preordinato a configurare un sistema articolato ed organico di procedure ed attività di controllo volto a prevenire la commissione di taluni reati che possono determinare la responsabilità amministrativa della Società; inoltre, dà concretezza all’affermazione di principi deontologici espressi nel Codice Etico di Riscossione Sicilia.

Il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello di Organizzazione e di Gestione di Riscossione Sicilia, nonché di monitorarne il tempestivo aggiornamento è demandato all’Organismo di Vigilanza: la descrizione di dettaglio dei compiti e del funzionamento del predetto OdV è contenuta nel citato Modello

 

 

Contattaci

Per qualsiasi informazione sui nostri servizi vai alla pagina 

Contatti

Orari di apertura sportelli:

 Lun-Gio:   8:20 - 13:00  /  14:45 - 15:45

 Ven:         8:20 - 12:30